HTC: dopo Zellweger se ne va anche il Global Executive VP Jason Mackenzie

31 Gennaio 2017 31

A distanza di pochi giorni dall’annuncio da parte di Claude Zellweger, HTC perde un altro pezzo importante: Jason Mackenzie, attuale Global Executive Vice President, lascia l’azienda taiwanese dopo 12 anni di onorato servizio e dopo aver guidato la sede americana dal luglio 2013 al gennaio 2016.

“Dopo quasi 12 anni, è tempo di salutare HTC", scrive Mackenzie su LinkedIn. Dire che mi sono divertito in HTC è un enorme eufemismo. HTC è stata una famiglia e ho amato le sfide e le opportunità di lavorare su così tanti prodotti e con così tanti clienti partner da cui ho imparato molto. Grazie a Peter Chou e a Cher Wang per l’opportunità, per la fiducia e il supporto in tutti questi anni. Ma la cosa più importante, grazie a tutte le grandi persone con cui ho avuto il piacere di lavorare e guidare in HTC… la vostra passione e impegno non è stata seconda a nessuno e sono onorato di chiamare tanti di voi come amici”.

Mackenzie è stato membro del Board di Beats tra il 2011 e il 2012, e prima di entrare in HTC ha prestato servizio presso Siemens.

Lo scorso 26 gennaio HTC aveva perso un altro importante manager dell’azienda: Claude Zellweger, VP Design nell’ambito del progetto Vive, ha infatti annunciato il passaggio a Google.

Lo smartphone Android più completo sul mercato e con il miglior display in commerico? Samsung Galaxy Note 8, in offerta oggi da Tiger Shop a 762 euro oppure da Amazon a 809 euro.

31

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Maurizio Prati

scusa?

Maurizio Prati

Pensa che ne ho consigliato l'acquisto ad un amico che ha preso un incu..ta anche lui!

netname

deve chiudere ... e si devono riprendere indietro sta m e r d a di vive che fa solo pena ... nemmeno se lo regalo lo voglio oh ..

Aster

anche il ceo di sony se ne andato alla snapchat

Porco Zio

La domanda era se è finito il formaggio o la nave affonda

Mattia Righetti

Facciamo che se ne va anche il designer, che dite? A questo punto meglio cominciare da zero

Alessandro Montix

Ne danno il triste annuncio la moglie e i figli...

Alessandro Montix

Perché se va via MacKenzie non funzionano più?

Phoenix

Ah Bhe se lo dici tu

LucaP

"se ne va..."

Schumi

non era una critica

matteventu

Ma scusa mi spieghi cosa dovrebbero fare secondo te?
Restare in un'azienda palesemente alla deriva e che fra qualche anno li licenzierà?

Pablo Bonsignori

Htc con a9 e htc m10 evo ha fatto dei terminali bellissimi dal punto di vista estetico, ql contrario di m10 e alcuni desire....se migliorasse il rapporto qualità /prezzo potrebbero riavere successo. Ma se htc non investe a medio/lungo termine abbassando di 75/100 euro i device non succederà mai

Porco Zio

Topi tutti topi. E finito il formaggio o la nave affonda?mah

Giallu74

Mammamia quante persone che suonano il de profondis......
Beh, se HTC non è messa bene non è che anche sti due non hanno nessuna colpa.....
Mah....
Magari si riprende pure....

M_90®

azienda ormai fallita, si staranno guardando intorno per separare la divisione dei visori e cedere quella mobile.

FedEx

Non ti preoccupare, c'é l'810 a 700€

KaIser

Dai che arriva Microsoft e se la compra :D

Vive

Sta cambiando dimensione in realtà, è sempre più incentrata allo sviluppo della realtà virtuale, serve gente nuova.

Comunque hanno rifiutato più volte offerte di acquisizione da altre aziende, possono e vogliono farcela da soli anziché svendere il brand.

Vive

io One M7 e mai pentito: era il miglior telefono del 2013.

babudoiu993

Finalmente. In casa HTC serve aria nuova. Serve gente che li riporti a fare smartphone di livello e che punti al futuro. Detto cio HTC 10 è un ottimo smartphone (tra i migliori) . Il problema sono tutti gli altri con scelte su processori e batterie a dir poco scellerate

Piervittorio Trebucchi

E' ancora un buon brand, con una rete distributiva mondiale ben consolidata.
Difficile che affondi, più probabile che uno dei tanti emergenti cinesi, che necessita proprio di un brand noto e di una rete distributiva planetaria, se la compri: con 250 milioni di dollari di capitale, poco più di due miliardi di assets e meno di quattro di fatturato, inizia ad essere un pesce piccolo ed appetibile.

ciro

https://uploads.disquscdn.com/...

Frankbel

Ho pensato la stessa cosa.

lupo

Se ti leggono i funboi ti fucilano..

lupo

Stai a vedere che via loro magari vanno meglio lol...

Maurizio Prati

vorrei scrivere a sti idioti che ho speso 2000 euro per i loro telefonacci di sterco. Vorrei mandare loro i miei sentiti ringraziamenti!

CAIO MARI

Magari cominciano a riprendersi, dopo le ultime scelte scellerate di questi individui...

LAM

Bye Bye HTC! Te la sei cercata mi spiace

asd555

Staranno lasciando la barca prima del naufragio... Cosa sensata direi.

Nuanda

no snap400 no party...

HTC U11, la nostra recensione

HTC U11: la nuova "lucidità" del brand taiwanese | Anteprima Video

Recensione HTC U PLAY: bello fuori, meno dentro

HTC One X10 ufficiale: un medio gamma con stile e tanta batteria