Nuovi dispositivi Windows 10 Mobile marchiati HTC | Rumor

15 Febbraio 2016 261

La situazione dell'ecosistema mobile di Microsoft è in una fase piuttosto delicata, al momento. Il market share è crollato insieme alle vendite nell'ultimo trimestre, e sono in molti ad averlo già etichettato come "morto". Eppure, Microsoft ha presentato un nuovo smartphone proprio questa mattina, e in passato abbiamo visto alcuni partner fare lo stesso: pensiamo ad Acer con il suo flagship Jade Primo, o a Nu Ans con il suo midrange NEO (che dovrebbe essere commercializzato anche a livello globale), o a VAIO con il suo Phone Biz. Benché si tratti di offerte importanti, che mantengono una certa varietà e vitalità nell'ecosistema, manca il nome di un produttore di prima fascia ad aumentare un po' il prestigio e l'appeal di Windows 10 Mobile: stando ad alcuni indizi, potrebbe essere HTC l'atteso brand in grado di colmare questo vuoto.

L'indizio in questione è un'offerta di lavoro pubblicata da Microsoft da un paio di giorni, relativa a un responsabile gestione account a Taiwan; il dipendente avrà il compito di "gestire tutti gli aspetti commerciali con HTC, uno dei nostri principali partner in ambito dispositivi di telefonia". L'obiettivo? Molto semplice: "costruire un portfolio prodotti in cui Windows 10 Mobile e i servizi Microsoft abbiano una presenza maggiore".

Due scenari potrebbero quindi realizzarsi: la presenza di app Microsoft preinstallate su device HTC, come già accade con Samsung, LG, Acer, e un totale di 74 produttori Android; e il ritordo di HTC alla produzione di dispositivi nativi Windows Mobile, sia modelli originali come furono l'8X e l'8S, che come "adattamenti" di device Android come successe con One M8.

Naturalmente rimane da vedere se HTC sarà interessata a protrarre una partnership, che finora non ha portato a grossi successi commerciali. Scommettere su un sistema meno diffuso potrebbe essere un buon modo per differenziarsi, specialmente se calcoliamo le chiacchierate intenzioni di Microsoft di concentrarsi su pochissimi prodotti, magari di fascia alta e con un nuovo marchio Surface, per dare più spazio di manovra ai produttori di terze parti.

HTC 10 è disponibile online da bass8 a 600 euro oppure da ePRICE a 789 euro. Il rapporto qualità prezzo è discreto e ci sono 5 modelli migliori. Per vedere le altre 11 offerte clicca qui.
HTC 10 è disponibile su a 659 euro.
(aggiornamento del 27 luglio 2016, ore 13:31)

261

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Fabyo

Io non ho parlato di complotti, semplicemente di aziende alle quali difficilmente fai concorrenza vista la differenza di potere economico, aziende che vista la posizione stanno tranquille e non fanno un tubo, vanno avanti in prima.

Federico

Ma no, non esistono nè colpe nè complotti.
E' semplicemente che la tecnologia sia dell'hardware che del software è ormai talmente avanzata che non è più possibile condurre ricerca e costruire prototipi in un garage.
Non esistono concorrenze sleali, è solo che per avere quello di cui disponiamo occorrono decine di miliardi solo per la fase di Ricerca&Sviluppo.
Apple e Microsoft non sono diventate le due aziende leader del mondo ICT perchè hanno complottato o in quanto detentrici di un monopolio, quelli erano altri tempi e la più grande monopolista, IBM, fu schiacciata.
Microsoft ed Apple hanno quella posizione perchè se la sono guadagnata offrendo ottimi prodotti che il mercato ha scelto.

Fabyo

Il fatto che ci siano aziende così potenti è proprio il fattore che frena tutto! Se il piccolo e bello non funziona più molto è proprio colpa di ste grandi aziende, che di creatività, fantasia e buone intenzioni non ne hanno granché. Fargli concorrenza non è pensabile, e allora ci tocca sorbirci la stessa merxa di anno in anno!

Federico

Il fatto è fabio che per generare grandi prodotti occorrono grandi capitali.
Il concetto di "piccolo è bello" non funziona nel settore Hi-Tech... e a dire il vero inizia a zoppicare un po' ovunque.
A me il paradigma voluto da Nadella piace, e mi piace molto, così come mi piacciono i prodotti Apple.
Nessuna delle due cose potrebbe esistere se le rispettive aziende non avessero a disposizione centinaia e centinaia di miliardi di capitalizzazione ed utili paragonabili a quelli di un piccolo stato.
E' la disponibilità di capitali a rendere liberi di esercitare la creatività, non la fantasia e le buone intenzioni.

Gianmaria Tricomi

Ssalve, domanda a bruciapelo, tra m8 e m9 cosa prendereste attualmente, considerando il rapporto dei prezzi e caratteristiche?

Fabyo

Dovresti trovare dove io dico che vado matto per Windows!! A me importa dei prodotti, quelli che mi cambiano qualcosa... della casa in sé non mi importa quanto guadagna, né se domina rispetto ad altre oppure si ritaglia solo la sua nicchia. Se i prodotti sono buoni e la casa mi sembra lavori in un modo che mi piace, allora mi importa che sopravviva. Che poi sia la prima o la 20esima al mondo non mi interessa, basta che continui coi suoi prodotti.
E Microsoft non è tra queste case. Anzi per quanto non abbia mai usato loro prodotti, perché alla fine non mi piacciono, per come lavora lo sarebbe molto di più apple (e comunque non lo è).
Per il resto, credi quello che vuoi, minoranza, maggioranza o altro... se ti fa sentire meglio pensare di essere nella maggioranza. Non me ne può frega de meno! Soprattutto se si tratta poi di una maggioranza che è perennemente positiva qualsiasi cosa gli viene proposta dalla mamma, perdendo ogni spirito critico. Fidati che quando vedo lavorare bene su un prodotto e il prodotto mi piace sono tutt'altro che negativo. E anzi sono sempre stato più che positivo, esaltato direi, dal lavoro sull'hardware fatto coi Surface.

Federico

Credo sia inutile continuare, visioni troppo dissimili. Dire che a te di Microsoft non importa nulla è un po' come sostenere che vai matto per le uova ma te ne freghi se la gallina tira le cuoia.
Quanto alle imperfezioni, mi permetto di ricordarti che l'OS più venduto della storia, XP, ha iniziato ha funzionare in modo passabile solo dopo l'arrivo del secondo service pack. Qui stiamo a discutere di modeste magagne appena dopo sette mesi scarsi dall'uscita.
Io sono un utente soddisfatto, come credo lo siano la maggior parte degli utenti professionali Microsoft... tu credo sia nella minoranza perennemente incavolata e negativa.

Federico

Mai pensato di esserlo ;)

Federico

Concordo in pieno, la serie 950 ha design orrendo ed oltretutto non è più tempo di pezzi di plastica quando ormai perfino i cinesi offrono metallo ed estetica niente male per i loro top di gamma.

Andre92

Ovviamente intendo personalizzazioni che non riducano la sicurezza, non stravolgimenti in stile Android. Sarebbe noiosissimo avere top di grandi marche diversi fuori e dentro identici.
Comunque povero il mio 1520 xD io lo trovo semplice ma essenziale. I nuovi top Lumia sono semplici e brutti, ma de gustibus!

gablib83

tu non sei normale (non è un'offesa)

Federico

Win 10 è un ottimo sistema operativo, la sua diffusione nel primo semestre batte quella delle precedenti versioni, i servizi Cloud di Microsoft (che a Win10 sono intimamente connessi) vanno a gonfie vele ed Office365 genera moltissimi utili.
Dal canto suo l'azienda ha raggiunto una capitalizzazione di mercato di oltre 400 miliardi di dollari, che l'ha resa prossima ad Apple (fino ad un semestre fa sembrava impossibile), paga dividendi come un orologio svizzero ed investe in ricerca decine di miliardi di dollari all'anno... quindi sta penalizzando cosa? l'ecosistema meglio di così non potrebbe andare.
La componente mobile è stata indispensabile in fase iniziale, ai tempi di ballmer (ottimo CEO) ma non è più strettamente necessaria grazie all'impostazione data da Nadella, il quale ha incluso nel "nostro" ecosistema anche gli utenti attivi su piattaforme differenti.
Ormai non esiste più lo stretto legame fra ecosistema e sistema operativo che vi fa accesso... tutto è Cloud ed interoperabile Fabio.
Non ha più senso condurre una guerra contro Apple e tanto meno una contro Android. A cosa serve?
Win 10 è perfetto (entro i limiti umani del termine), ma è perfetto perchè è QUESTO Win10.
Windows 10 su mobile non andrà mai oltre il 5%, ma è irrilevante perchè ciò che conta sono i servizi che l'ecosistema Microsoft mette a disposizione a noi che lo utilizziamo. E questi servizi sono in larga misura finanziati dagli utenti delle altre due piattaforme.
Sta bene a Microsoft, va benissimo ad Apple che grazie all'integrazione totale con l'ecosistema Microsoft ha finalmente la possibilità di accedere al settore aziendale... va decisamente MENO bene a Google che si ritrova un competitor dentro casa (e perfino dentro il suo stesso Play con uno Store privato Microsoft ed una UI sempre targata Redmond che ormai inizia ad essere largamente utilizzata) e quindi molti meno dati utente rivendibili grazie ai Google Service.
A noi cosa importa Fabio? Ti scrivo da un Dell con Win 10, che oltre ad essere perfettamente integrato con il Lumia e perfino con il MiniPC che gestisce la Pay Per View si sposa alla perfezione con il mio bellissimo HTC che ha Android.
Che mi importa chi paga i servizi? che me ne frega a me se il fiume di dollari necessario a farli funzionare viene da utenti Lumia o iPhone?
Quel che mi interessa è che quei servizi ci siano, poi ciascuno è libero di scegliere la piattaforma che preferisce.

Fabyo

Ma lui può dire quel che vuole, ciò non lo rende né giusto né altro.
SI giudica il sistema, quel che vuole fare Microsoft o meno conta nulla, si sta valutando un prodotto.
Strada giusta o meno? Non era il punto del discorso, ma solo il futuro può dirlo. Il punto dell'ecosistema è che tutto insieme genera l'utile! Perché poi ogni prodotto è capace di trascinare gli altri, e più prodotti hai più ti è facile diffondere i tuoi servizi. Se apple sviluppasse un'app office ben fatta che ti trovi già installata nel sistema, sai quanti col mac o l'iphone si rifarebbero ancora a office di Microsoft?? Oppure arrivasse semplicemente un qualcosa che in poco tempo scavalca office in quanto a praticità per la maggioranza degli utenti, dato che fino adesso si sono mossi ben poco consci del fatto che non esiste concorrenza. Tu dirai che se succede lo acquistano, ma se poi lo acquistasse prima Google o Apple?? Nelle grandi multinazionali la diversificazione è importante, non puoi deliberatamente scegliere di portare avanti male una cosa. Il problema di Windows mobile non è che mancano gli investimenti o altro, è che semplicemente lavorano male. Idem su desktop, dove godono di una posizione dominante dagli anni passati e dell'assenza di concorrenza, soprattutto considerando che nessuna è stata abbastanza furba da iniziare a lavorare sugli ibridi.

Federico

Non è che lo dico io Fabio, magari se tu seguissi un po' più le agenzie finanziarie sapresti che è lo stesso Nadella a non essere molto interessato a Win Mobile.
A Microsoft interessa Win 10 (in generale, senza il "mobile"), interessa il Cloud, interessa Office, interessano i servizi, interessano i server etc etc.
Il mobile è bene che ci sia per chi lo vuole, ma non è affatto una priorità perchè non genera (e mai genererà) un utile di qualche rilievo.
Come disse Satya Nadella (CEO di Microsoft)... il miglior sistema mobile per impieghi professionali? Un iPhone con software Microsoft.
Detto lui sotto i riflettori, mica io. ;)

Fabyo

Sta storia dell'utente aziendale ha stancato... esistesse ancora l'utente aziendale blackberry non sarebbe praticamente morta. Idem sta storiella del non gli interessa il mobile, puntano su altro.
Al momento vivrà bene con office anche su gli altri sistemi, ma se qualcuno decidesse di iniziare a sviluppare il suo avrebbe lo share a trascinarlo, e Microsoft partirebbe da posizione svantaggiata. Nessuna di queste aziende può permettersi di mollare e trascurare troppo un settore, e ognuna di queste ci guadagnerebbe molto dal riuscire a imporsi sia in ambito mobile che desktop.
Per avere i numeri non servono affatto os ampiamente personalizzabili, altrimenti iOS non esisterebbe!! E la media degli utenti non personalizza un tubo! Agli utenti, non quelli da blog, piace la pappa pronta.
In ogni caso, non è che ogni volta che si dice qualcosa di negativo su sto sistema tu arrivi raccontando che a Microsoft non interessa e salvi capre e cavoli... chissenefrega se interessa o meno e blabla vari. Si sta valutando un sistema operativo, ha un difetto, il pippone sulle strategie di Microsoft non lo rende migliore.

Federico

Giusto, gli sviluppatori li attrai con lo share... e Windows non avrà mai un grande market share sui dispositivi mobili. Semplicemente non è adatto alla massa, ma come tutti i prodotti Microsoft è pensato in chiave aziendale.
Per avere i numeri, ossia i consumer, servono OS aperti, ampiamente personalizzabili, privi di limitazioni riguardo a ciò che i processi possono fare... e di conseguenza insicuri.
E questo Microsoft non lo farà mai.
Primo perchè non le interessa (anzi dipendesse da Nadella la divisione HandHeld verrebbe chiusa domani mattina), secondo perchè Microsoft guadagna immensamente più concentrandosi sulle funzioni Enterprise di Win10 e lasciando il compito di portare nell'ecosistema Microsoft la clientela di base tramite Apple e Google. Che in termini semplici significa che Redmond trae molto più profitto dalla sottoscrizione di un Office365 su Apple che dalla vendita del più costoso dei Lumia.

Le API ci sono, e vanno molto oltre le banali notifiche. Chi vuole le usa. Fine.

Fabyo

Compatibilità con quale software precedente di Microsoft? Hanno rifatto Windows mobile da zero e hanno messo un centro notifiche in Windows mai esistito prima.
Perderesti la possibilità di convertire facilmente il software? Se fai un software di conversione ti sarà facile prevedere un modo per convertire semplicemente la cosa. Si tratta poi di rimuovere codice per andare a richiamare un qualcosa che stabilisci essere lo standard per tutte le app.
E se anche fosse una complicazione per gli sviluppatori, saremmo al cane che si morde la coda. Gli sviluppatori puoi attrarli con lo share e la semplicità, se punti sulla seconda le app saranno di più scarsa qualità, e allora non aumenti lo share.
Spesso il trovare il giusto compromesso non è semplice, ma per quanto riguarda la gestione delle notifiche lo è. E non parlo di particolari funzioni come la risposta direttamente dalla notifica o altre cose, le cose fondamentali sarebbero un raggruppamento, la cancellazione automatica di tutte le notifiche dalla stessa app quando la apri, ma soprattutto l'impossibilità che arrivino notifiche sonore durante una chiamata, questo proprio no!

Federico

Avresti un problema comune a tutti i sistemi operativi: perderesti la compatibilità con tutto il software precedente.
La stessa situazione la incontri su Android: non ricordo più quale applicazione mi presentò una notifica dalla quale potevo rispondere direttamente, e quindi credo che le API di Lollipop lo consentano... ma quanti software usano quella possibilità? praticamente nessuno, e quindi le notifiche Android continuano ad essere qualcosa di terrificante.
Lo sai quale sarebbe la cosa ideale Fabio? che Microsoft, Google ed Apple si mettessero attorno ad un tavolo per stabilire un set minimo e COMUNE di chiamate sullo stile di ciò che un tempo venne fatto con POSIX.
Questo semplificherebbe di molto la vita agli sviluppatori e renderebbe decisamente più semplici i porting.

Fabyo

Nel senso che Microsoft quando progetta il sistema operativo fa in modo che un'app non possa andare a gestire le notifiche come vuole, ma si deve affidare alla tua gestione.
E se proprio non facciamo questo, fa in modo che le app pubblicate nello store debbano rispondere a certi requisiti di qualità.
Ma non riguarda solo Microsoft eh, e non riguarda solo le notifiche. Certo le notifiche sono una cosa importante e risaltano di più.

Federico

In che senso Fabio?
Non è che puoi puntare una pistola alla testa di un developer e minacciarlo di tirare il grilletto se non utilizza una delle tue API.

Federico

Non esistono problemi a pilotare una custodia Dot con Glance.
Io Glance lo tengo disabilitato perchè con il mio schermo IPS inevitabilmente consuma molto, ma in linea di principio può venir rappresentato di tutto, quindi...

Fabyo

Un sistema operativo ben fatto su certe cose NON DEVE lasciare la scelta agli sviluppatori!!

Federico

Win10 mette a disposizione molte API che i produttori di software non implementano, Fabio.

Federico

Esistono notevoli vantaggi ed altrettanti svantaggi.
Sono nel programma Insider di Win10 fin da quando esiste, e ormai da qualche tempo sono utente di Android (HTC M9) e quindi sono nelle condizioni di poter fare un confronto senza essere, almeno così ritengo, di parte.
Win10 è di gran lunga più sicuro e versatile (si, versatile) di Android, ma è terribilmente noioso; a mio avviso non diverrà mai adatto al mercato consumer, non è adatto a fare "grandi numeri".
Android è divertimento puro, è piacevole da usare... è il compagno di vita che tieni con soddisfazione in tasca. Per contro spesso ti ci incavoli, hai sempre un po' di paranoia latente perchè è obiettivamente insicuro, ti serve l'antivirus, consuma una valanga di risorse e sai a priori che i Google Service ed il Cloud di Google non sono certo campioni di riservatezza.
Sono OS totalmente differenti destinati a target diversi; sono così lontani come filosofia da non essere neppure in competizione ma piuttosto possono diventare, come nel mio caso, complementari.
Avere un M9 con Android ed un gemello con Win 10? il sogno della mia vita.
Ora come ora campo in simbiosi con l'HTC ma tutto ciò che ha un po' di necessità di riservatezza risiede nel Lumia 1520, che onestamente sotto il profilo estetico è orrendo!
A Microsoft serve un produttore in grado di mettere sul mercato dispositivi curatissimi nelle forme, nei materiali e nella cura costruttiva, ed al momento l'unica possibile scelta è HTC.
Android va bene per i privati, specialmente se smanettoni, ma Android (tolto il caso dei Samsung che hanno Knox) non è adatto ai top di gamma destinati all'utilizzo Professional/Enterprise.
Sarebbe un'accoppiata vincente.

Federico

Infatti... non vedo dove sia il problema.

Federico

Io veramente si.

Fabyo

No non è lo stesso. Quello del lumia dovrebbe funzionare anche al buio completo, perché dovrebbe avere diciamo un flash a infrarossi. Quella del surface dubito possa funzionare al buio, al massimo sarà nella penombra, ma non so quanto vi riesca.

gablib83

io vorrei windows mobile ....;)

gablib83

nessuno vorrebbe un windows phone

Fabyo

Il fatto è che il bip non lo deve proprio fare, in chiamata suoni non ne deve fare.

Aspetta che la stessa persona che non sa usare gli spazi e usa l'invio al loro posto ti mandi 20 notifiche di fila. Che poi ripeto, mi sembra che su android puoi espandere il gruppo per vederle singolarmente. Rimane una gestione più versatile.

Davide Lembo

Solo a me quando arrivano notifiche in chiamata fa un semplice bip? O le sveglie hanno sempre suonato... E solo per me le notifiche singole sono un vantaggio? Sono un utente wp da pochi mesi eppure mi trovo molto meglio che con android

ospite

Ho potuto provare sia la real sense del surfave e lo scanner dell'iride e non c'è paragone.
Lo scanner dell'iride sta molto ma molto dietro.

Stickatsy

Quando nel 2057 uscirà Windows 10 Mobile, spero in HTC per vedere qualche Smartphone di fascia media decente, contrariamente a quanto sta facendo Microsoft. Lumia 650 con precessore Snapneolitico 212 e 1 KB di RAM a 239 fantamonete. Questi si che sono i giusti presupposti per "l'anno di Windows 10 Mobile". Me lo sento.

Adriano

Ah quindi non è lo stesso del lumia? Mi pare che entrambi riconoscono al buio o semibuio... Sono un po' confuso

Star

Perché, quella di iOS e Android com'è? Raffinata???

Fabyo

Riconoscimento del viso, non scanner dell'iride.

Fabyo

No dai non si può parlare di gusto per le notifiche sonore durante la chiamata!! Al massimo possono non darti fastidio, ma sono chiaramente una cosa da sistemare!!
Per quanto riguarda le notifiche singole mi sembra che su android si potessero espandere una volta raggruppate, se ricordo bene. Ma pure lì non puoi avere due pagine di notifiche per una sola app.

Fabyo

Dalle prove che avevano fatto altro che funzionare meglio

The Brilliant Green

Ma è quello il punto, avresti dovuto citarlo tu per primo, al tuo primo commento. I fatti senza dati non hanno valore. Avresti avvalorato la tua tesi e zittito tutti quelli che ti sbertucciavano.

ste

Be se lo avessi fatto te prim di scrivere il commento, non avresti dovuto perdere tempo a rispondermi ed io a cercare, fosse un link particolare da cercare potrei capire

ospite

Ha la Real sense di Intel che funziona meglio dello scanner dell'iride.

DarkKnightShocK™©

L'era Microsoft/Windows sta per iniziare..... muashusahasuhasuhsuahua ( risata malefica) ^_^, non è stavolta non è l'anno prossimo, MA QUESTO è L'ANNO SUO, vedremo se tutti i troll di questo blog continueranno a sparare le loro minchi@t3, e ora mi faccio una grassa e grossa risata asuhuashusahusauhsauhsauhashuasuhauhsuahsauhasuashuashu............to be continued......

The Brilliant Green

Beh non si tratta di saper usare Google, si tratta di sostenere le proprie tesi con dati alla mano. Eri tu a sostenerlo. Hai fatto bene ha postare l'immagine. Grazie.

Paolo__C

Non succede solo con WhatsApp. Addirittura capita che non suoni una sveglia. Il che è abbastanza grave.

Paolo__C

Sante parole

Paolo__C

DotView con la cover, Glance senza.

Frollino

Hai ragione, ma il contesto è diverso. Non tutte le soluzioni software sono adattabili ad hardware diversi.

Rupert920

Ti dirò...sto usando un android e la cosa delle notifiche singole è una delle cose di cui sento la mancanza. Le notifiche durante le chiamate non mi danno nessun fastidio...chiaro che se il suono notifica ti dura 10 secondi è un problema. Wp di problemi ne ha, ma quelli che elenchi sono cose che vanno abbastanza a gusto

Walter

il design dell'interfaccia stesso

Adriano

Sul serio?? Uah ero convintissimo che lo avesse

HTC 10: l'analisi tecnica di HDblog.it

Galaxy S7 vs HTC 10 vs LG G5 vs Huawei P9: la "sfida" tra top di HDBlog.it

HTC 10: la nostra recensione

HTC 10 ufficiale: ecco com'è fatto #parliamone | Video da HDblog