HTC smentisce ufficialmente: nessuna società VR separata

19 Gennaio 2016 7

Nel corso della giornata di ieri, è emerso un rumor relativo alla possibile creazione di una società esterna ad HTC alla quale affidare tutto il business legato al mondo della realtà virtuale, settore in cui HTC sta vivendo un ruolo da protagonista grazie al suo HTC Vive, probabilmente il più avanzato visore disponibile ad oggi.

Stando a quanto riportato l'idea di separare questo business sarebbe emersa già un anno fa dall'allora CEO Peter Chou ma sarebbe stata in seguito abbandonata a causa di motivi sconosciuti, salvo poi tornare attuale solo di recente. Oggi HTC risponde in maniera ufficiale alla questione, smentendo completamente l'idea della creazione di una società dedicata alla gestione della realtà virtuale e capitanata dalla presidente Wang. Il testo, in lingua inglese, dice esattamente:

Recent media reports in Taiwan, such as by United Evening News, stating that Cher Wang is planning to spin off HTC’s VR operations into an independent entity that will be wholly owned by Wang is incorrect. HTC will continue to develop our VR business to further maximize value for shareholders.

HTC quindi intende controllare internamente ogni suo business, in modo da differenziare meglio il proprio pacchetto di investimenti, a tutto vantaggio della sicurezza degli azionisti. Almeno, questo è quello che riguarda il futuro immediato, visto che, nel caso in cui HTC riuscisse a rilanciare il proprio business smartphone, la separazione delle due società garantirebbe una maggior libertà di azione alle due nuove entità e le metterebbe reciprocamente al sicuro riguardo i possibili rischi presenti in due settori così profondamente diversi.

La società sta affrontando un periodo di transizione che ha lo scopo di riportare in auge un brand ormai a rischio, attraverso una combinazione di riduzione dei costi, che potrebbe portare al licenziamento del 15% della forza lavoro di HTC, e il debutto di smartphone (tra cui i nuovi Nexus?), indossabili e dispositivi VR in grado di restituire lustro al brand.

Lo smartphone ideale per entrare nel mondo windows phone? Microsoft Lumia 532 è in offerta oggi su a 71 euro.

7

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Borg - Resistance is futile

"will be wholly owned by Wang is incorrect"
Stanno dicendo che "è incorretto che sarà interamente posseduta da Wang", quindi confermano quello che avete scritto ieri: 50% Wang e 50% HTC

Simone Lucanto

anche per questo penso smentiscano perche altrimenti potrebbero essere citati per speculazione

Simtopia23

I rumors parlano di 1500 dollari.

R4nd0mH3r0

prezzo basso e HTC nella stessa frase non ci possono stare, se non assieme a una negazione

Kyotrix

Speriamo tiri fuori un visore perfetto da tutti i punti di vista e che il prezzo rimanga sotto gli 800euro...

Simtopia23

Può darsi che il titolo sia volato anche per altri motivi: l'altro giorno passava anche il rumor di una gamma Nexus tutta made by HTC.

Gef

Ma se il titolo l'altro giorno era volato per questa notizia, ora cosa succede? Caduta libera?

Galaxy S7 vs HTC 10 vs LG G5 vs Huawei P9: la "sfida" tra top di HDBlog.it

HTC 10: la nostra recensione

HTC 10 ufficiale: ecco com'è fatto #parliamone | Video da HDblog

HTC ufficializza il suo nuovo HTC 10: 799€ (no 749€) in Italia