HTC One A9: la recensione di HDblog.it

28 Ottobre 2015 694

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

HTC One A9 inaugura una nuova sotto-categoria nella linea di "One", un prodotto quindi curato e con i caratteri tipici degli smartphone premium di HTC, ma che non ha l'ambizione di dare il cambio prima del previsto al top gamma One M9. Una sotto-categoria, tuttavia, che potrebbe non essere destinata a rivestire un ruolo marginale se, come sembra, il produttore taiwanese con One A9 ha posto la base per tracciare l'evoluzione del design degli smartphone One (ved. recenti dichiarazioni del Presidente di HTC Nord Asia, Jack Tong).

Hardware, Materiali, Ergonomia.

Se l'osservatore informato scorre rapidamente in rassegna la scheda tecnica di HTC One A9 il giudizio finale può portare a definirlo uno smartphone di fascia media o medio / alta. La piattaforma hardware si articolata, infatti, sul SoC Snapdragon 617 dotato di CPU octa-core a 64-bit e GPU Adreno 405, 2GB di RAM, 16GB di storage espandibili, fotocamera posteriore da 13 Mp e anteriore da 4 Mp di tipo Ultapixel. Si tratta, in ogni caso, del primo smartphone equipaggiato con Snapdragon 617 e la memoria da 16 GB, grazie ad Android Marshmallow, non appare così penalizzante visto che il sistema operativo è in grado di formattare la microSD esterna come se fosse memoria interna (naturalmente, per non determinare un degrado apprezzabile delle prestazioni, è necessario usare una scheda sufficientemente veloce).

Con HTC, inoltre, non sempre l'esame delle sole caratteristiche tecniche riesce a restituire l'effettiva esperienza d'uso al punto che le categorie tradizionali mal si adattano a definire il prodotto.

L'esame del frontale mette in evidenza alcuni aspetti che si discostano in parte dalla recente produzione HTC. In primo luogo l'assenza del doppio altoparlante frontale BoomSound, segno distintivo di tutti i modelli One, sostituito da un singolo altoparlante posto sul bordo inferiore della scocca. La tecnologia BoomSound continua ad esserci, ma solo sotto forma di ottimizzazione software. Il secondo segno distintivo è rappresentato dal sensore di impronte. elemento relativamente poco usato da HTC - fa eccezione One M9 Plus - Un sensore - non si tratta di un tasto fisico - sempre pronto a riconoscere le impronte memorizzate, consentendo di sbloccare rapidamente il device, senza inserimento di password, e l'impiego come alternativa al tasto home virtuale. La sua presenza non è casuale, visto che One A9 è equipaggiato nativamente con Android 6.0 Marshmallow che, a sua volta, supporta in maniera nativa il sistema di pagamento elettronico Android Pay.

HTC One A9 mette subito in evidenza la consueta cura costruttiva tipica del produttore taiwanese, a partire da quella usata per dar corpo alla scocca unibody in metallo realizzata con una tecnica definita Metalmorphics che, tradotto in termini pratici, significa attenzione meticolosa per i dettagli - si veda, ad esempio, il pulsante di accensione e sblocco zigrinato - e al processo di 'fusione' tra il vetro Gorilla Glass ed il metallo. Non manca qualche leggera sbavatura estetica, come i fori dell'altoparlante inferiore di forma ovale posizionati in verticale e il foro del microfono, sempre ovale ma orientato in orizzontale. A farla da padrone, in ogni caso, sono le curve, i bordi arrotondati, il toch'n feel che è quello tipico dei terminali premium. Il metallo è di tipo spazzolato, la finitura appare differente da quella lucida dell'attuale top gamma della linea One, ma la capacità di trasmettere una sensazione di grande qualità è la medesima.

Buoni anche gli aspetti ergonomici che possono contare su peso e spessore sufficientemente contenuti - 143 grammi per 7.26 mm. Il feeling in mano è buono, la presa è comoda, nonostante il grip un po' scivoloso, convincente il posizionamento dei pulsanti fisici, mentre il display da 5" non ha una dimensione tale da far risultare proibitivo l'uso con una sola mano.

Più notizie
  • Dimensioni: 145.75 x 70.8 x 7.26 mm
  • Peso: 143 grammi
  • SoC: Qualcomm MSM8952 Snapdragon 617
  • Processore: Quad-core 1.5 GHz Cortex-A53 + Quad-core 1.2 GHz Cortex-A53
  • Processore grafico: Adreno 405
  • Memoria RAM: 2 GB
  • Memoria interna: 16 GB
  • Schede di memoria: microSD sino a 2 TB
  • Display: 5", 1080 x 1920 pixel, 441 ppi, AMOLED, Gorilla Glass
  • Batteria: 2150 mAh
  • Sistema operativo: Android 6.0 Marshmallow con HTC Sense UI v7.0
  • Fotocamera posteriore: 13 Mp, ottica f 2, stabilizzatore OIS
  • Fotocamera anteriore: 4 Mp Ultrapixel
  • Scheda SIM: Nano
  • Wi-Fi: 802.11 a/b/g/n/ac
  • USB: micro USB 2.0
  • Bluetooth: 4.1 con A2DP
  • Navigazione: A-GPS/GLONASS

Display


HTC One A9 utilizza un display da 5" con risoluzione FullHD, elementi che restituiscono un valore di 441 ppi, ovvero un livello di densità di pixel anche sovrabbondante se l'obiettivo ultimo è quello di non far percepire ad occhio nudo i singoli pixel. HTC continua a seguire la propria strada, ragionando autonomamente, senza lasciarsi fuorviare dalla corsa alle risoluzioni da record che, di fatto, aggiungono poco o nulla all'esperienza di utilizzo e per questo va lodata.

Il display di One A9 presenta un importante elemento di differenza rispetto alla recente produzione HTC. L'azienda torna infatti ad utilizzare la tecnologia AMOLED abbandonata da diversi anni a favore degli SLCD che abbiamo visto integrati nei vari HTC One M7, M8 ed M9. I vantaggi dovrebbero essere orami noti: profondità dei neri inarrivabile dai pannelli LCD (anche se quelli di HTC sono sempre stati di ottima fattura), ottimo contrasto ed angoli visuali, colori sempre saturi. Vantaggi che con il display di One A9 si ripropongono puntualmente e che possono essere in parte modulati, intervenendo nelle impostazioni del display e selezionando i due diversi profili colore - uno dei due attenua la saturazione, unico parametro un po' sopra le righe. Il livello di luminosità è tale da non compromettere la leggibilità in esterna, mentre la finitura oleofobica è realizzata in maniera molto convincente e consente di tenere efficacemente lontane le ditate. Citiamo, da ultimo, la presenza del vetro Gorilla Glass a protezione dello pannello che assicura una buona resistenza qualora si scelga di non usare alcuna pellicola protettiva.

Batteria, Audio e Ricezione


La batteria di HTC One A9 ha una capacità nominale di 2150 mAh. HTC non è mai stata troppo avara quando si è trattato di determinare le caratteristiche della batteria integrata negli smartphone One con valori che sono andati spesso ben oltre i 2000 mAh (ricordiamo 2840 mAh per M9, 2600 mAh per One M8 e 2300 mAh per One M7). Nel caso di One A9 non si è trattato di andare al risparmio, quanto di accettare un compromesso per ridurre lo spessore dello smartphone.

In termini pratici, i risultati sono andati ben al di là di quanto il dato nominale della batteria lasciava presagire. Non sappiamo se imputare il risultato ad Android 6.0 o al lavoro di ottimizzazione software di HTC, ma, di fatto, l'autonomia è stata sufficiente a superare l'ora di cena nella nostra giornata stress. Presente, in ogni caso, la consueta doppia modalità di risparmio energetico, che contribuisce ad estendere ulteriormente la batteria in casi di emergenza e un'ulteriore modalità di ottimizzazione della batteria che interviene sulle singole applicazioni.

La qualità audio delle chiamate e la ricezione sono sempre buone. Meno convincente la riproduzione dei contenuti musicali tramite l'altoparlante esterno: il volume non è molto elevato anche se la qualità audio è buona. Il comparto audio può beneficiare, inoltre, dell'uscita cuffie ad 1v che permette di pilotare anche quelle di tipo professionale.

Software

HTC One A9 è equipaggiato con una combinazione software inedita, ovvero Android 6.0 Marshmallow con interfaccia utente Sense 7, anzi, ad esser precisi, 7.0_g, come viene identificata nelle impostazioni. Da un lato HTC One A9 è di fatto il primo smartphone Android, dopo i Nexus, ad esser dotato della release software più recente del sistema operativo di Goole, e ciò è apprezzabile. Dall'altro il suffisso _g applicato alla versione di Sense, a prima vista significa poco, ma nella sostanza, si traduce in quello che possiamo definire, passateci il termine, processo di "googlizzazione" della Sense.

Un approccio che emerge subito - per chi conosce Sense - quando si passano in rassegna le app preinstallate. Sono assenti molte app del produttore taiwanese, manca, ad esempio il browser di HTC (*leggi nota alla fine della recensione), che non era preinstallato nemmeno nelle più recenti versioni di Sense, ma che, al momento, non può essere nemmeno scaricato ed installato separatamente, perché risulta incompatibile; manca HTC Auto, l'app che metteva a disposizione un'interfaccia pensata per l'utilizzo in auto, l'app nativa musica e, aspetto abbastanza grave, non c'è più la possibilità di personalizzare la barra virtuale che racchiude i tasti indietro home e multitasking (non si può aggiungere il quarto tasto, cambiare posizione ai tasti o nascondere la barra).

Presenti, fortunatamente, due importanti plus di HTC, ovvero il sistema di temi, che può vantare su una community particolarmente attiva, e Zoe, l'app dedicata alla creazione di brevi clip partendo dalle foto e dai video presenti in galleria, che ormai rappresenta un valore aggiunto degli smartphone HTC, visto che non è più disponibile per altri smartphone Android di altri brand.

Le prestazioni pure non fanno rimpiangere SoC più prestanti con tutte le app che usiamo più di frequente, dal browser Chrome al nostro gestore delle pagine Facebook. Stesso dicasi per quanto riguarda l'interazione con la tastiera, sempre pronta ad assecondare il nostro input. In ambito gaming, nel test con Real Racing, la fluidità è abbastanza buona, nonostante qualche lag e la leggera perdita di fluidità in alcuni frangenti. Il SoC Snapdragon 617 si dimostra all'altezza del compito di far funzionare al meglio Sense e non ha evidenziato particolari tendenze a scaldare.

Fotocamera e multimedia


HTC ha fatto il possibile per strutturare al meglio il comparto fotocamera, sia dal punto di vista hardware, sia per quanto riguarda il software. L'interfaccia della fotocamera, benché semplificata rispetto a quella vista nelle precedenti versioni di Sense, mette a disposizione una modalità di scatto in manuale definita PRO, decisamente ricca di opzioni che gli utenti più esperti sapranno valorizzare. Sempre a tale categoria di utenti è rivolta la possibilità di scattare in RAW DNG, un file non compresso dal JPEG che può essere modificato con appositi software di fotoritocco al PC (fermo restando che, partendo dal RAW è possibile applicare un algoritmo di autocorrezione dell'immagine anche tramite One A9). Chi vuole utilizzare la fotocamera in modalità punta e scatta, naturalmente può bypassare del tutto i controlli manuali e contare su una UI che mette subito in evidenza le opzioni di comune utilizzo.

Lato hardware, il comparto fotocamera di One A9 si articola nella cam principale con sensore da 13 megapixel, doppio flash a LED e stabilizzatore ottico, associato alla fotocamera anteriore da 4 MP di tipo Ultrapixel. In termini concreti, quando c'è molta luce i risultati sono più convincenti rispetto ad altri modelli HTC. Da sottolineare, inoltre, che, nonostante il rumore digitale percepibile, in condizioni di scarsa luminosità lo stabilizzatore ottico si dimostra efficace, consentendo di ridurre in maniera significativa il pericolo del mosso. Nonostante la messa a fuoco non velocissima, possiamo assegnare complessivamente al comparto foto un voto compreso tra il 7.5 e l'8.

La registrazione dei video può essere effettuata alla risoluzione massima 1080p. I 4k non possono ancora essere considerati indispensabili, ma alla luce del prezzo finale del device, è una mancanza che qualcuno potrebbe non gradire. Il limite è legato principalmente alla potenza di calcolo del SoC Snapdragon 617. HTC offre come parziale compensazione la possibilità di attivare la registrazione dei video in HyperLapse, ovvero filmati che possono essere accelerati sino a 12x - anche applicando una velocità differente alle singole porzioni di scena (sino ad un massimo di tre segmenti). Un 'bonus' non indispensabile, ma ugualmente gradito.

In termini di qualità i video non ci hanno convinto del tutto sotto due punti di vista: in primo luogo per quanto riguarda lo zoom. Fermo restando che lo zoom digitale resta pur sempre un compromesso, con altri device abbiamo ottenuto risultati migliori; secondariamente lo stabilizzatore ottico ha dimostrato di essere meno efficace di quanto non lo è stato in fase di cattura delle immagini statiche.

Conclusioni

HTC One A9 è uno smartphone che ha diversi punti di forza da esibire: la costruzione - piaccia o meno l'aspetto - è di alto livello, il lavoro di ottimizzazione della piattaforma software svolto da HTC è, come sempre, in grado di valorizzare al meglio l'hardware, anche se non si tratta di SoC al vertice della categoria. Dispiace, per quanto riguarda il software, assistere alla parziale 'mutilazione' di vari aspetti dell'interfaccia Sense attuata per lasciar spazio ad Android 6.0 Marshmallow; si spera, quanto meno, che ciò si tradurrà in aggiornamenti del sistema operativo più rapidi anche nel nostro paese - HTC USA ha già dichiarato che saranno rilasciati entro 15 gg dalla disponibilità per gli smartphone Nexus.

C'è però un punto sul quale HTC One A9 non convince del tutto ed è il prezzo che nel nostro paese raggiungerà, al lancio, lo street price di 649 euro. Troppi se confrontati con la versione USA che, anche dopo la promozione pre-vendita, sarà distribuita a 499,99 dollari e troppi se si pensa che a tale cifra la variante USA avrà 1 GB di RAM in più e il doppio della memoria di storage. Ma il "troppo" è un giudizio maturato anche confrontando One A9 con altri prodotti che si collocano nella categoria dei dispositivi di fascia medio-alta. Vero è che la qualità ha un prezzo, che nel caso di One A9 la qualità non è in discussione e che si tratta di una qualità estesa anche a ciò che va al di là del mero hardware (si veda il sempre convincente lavoro di ottimizzazione software).

Chiudiamo con una nota su un argomento che è stato portato in più occasioni alla ribalta, ovvero le affinità con l'iPhone di Apple. Quelle a livello di design sono evidenti per qualcuno, ma la vera emulazione della casa di Cupertino - a nostro avviso - sta nel voler proporre un device in grado di convincere per un valore aggiunto che va al di là della somma delle parti. Uno Snapdragon 617, tuttavia, non è un chip Ax di Apple, Android 6.0 con Sense 7, anche se si traducono in un connubio particolare ed efficiente, non sono esclusivi come iOS e, purtroppo, la presa sull'utenza mainstrem del brand HTC non è la stessa che ha quello della casa di Cupertino.

Promozione con un buon voto assegnata ad HTC One A9, ma acquisto che diventerà più consigliato e vantaggioso quando il prezzo di partenza riceverà i fisiologici cali.

Voto 8

Nota: Segnaliamo che, dopo la realizzazione e la stesura della recensione, HTC ha rilasciato un nuovo aggiornamento di HTC Internet che ha eliminato l'incompatibilità. Ulteriori dettagli in questo post.

HTC One A9 è disponibile online da Onlinestore a 179 euro oppure da Amazon a 332 euro. Il rapporto qualità prezzo è buono. Ci sono 39 modelli migliori. Per vedere le altre 5 offerte clicca qui.
HTC One A9 è disponibile su a 401 euro.
(aggiornamento del 20 ottobre 2017, ore 15:45)

694

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Pascal

Salve a tutti,
un giorno guardavo la recensione e al momento in cui si parla di memoria esterna si dice che tale memoria diventa "prolungamento" di quella interna.
Il mio quesito è:
chi può fare un elenco degli smartphone che hanno tali caratteristiche?

vi saluto e attendo

Fra0505

A9 a 289€ o M8 a 230€?

Maamar

non mi piace :(

Emanu_lele

Ce chi li ha spesi per l'imitazione dell'M8 ;-)

Emanu_lele

A questo giro hanno tolto il superfluo ;-)

Leon

aspetto con curiosità m10 se mai uscirà

Luca

Siccome nei prossimi giorni dovrei andare in America, volevo chiedervi un consiglio riguardo all'htc a9 versione USA: secondo voi se lo acquisto il America posso poi utilizzarlo con la mia sim Vodafone o potrei avere dei problemi? Premetto che prenderei il modello unlocked ma non so se le frequenze possano andare bene qui in Italia... Le frequenze che ho trovato nelle specifiche del sito americano sono le seguenti:
AT&T,TMUS,VzW: 2G GSM/GPRS/EDGE 850/900/1800/1900; 3G UMTS 850/AWS(1700)/1900/2100; 4G LTE Bands FDD 2,3,4,5,7,12,13,17,29
SPCS: 2G GSM/GPRS/EDGE 850/900/1800/1900; 3G UMTS 850/AWS(1700)/1900/2100; CDMA BC0/BC1/BC10 4G LTE Bands FDD 2,4,5,12,25,26 TDD: 41

Ringrazio in anticipo chi mi riesce a rispondere a questo quesito... Grazie.

Pako

Certo che è proprio brutto.

Pierluigi

Bello! Ma Siri dov'è?

Max

negativo. Uno ha "qualche similitudine" (e bisogna sforzarsi), l'altro è una ridicola fotocopia in cui si sono sbagliati ed hanno fotocopiato anche il cartellino del prezzo (quindi ne venderanno quattro ed HTC continuerà la sua inesorabile discesa sul mercato)

Valerio Strano

589 sulla baia

Mario I/O

La USB decentrata è un validissimo motivo per non comprarlo :)

Gark121

Sto c3sso costa 200€ più di z3. Chiunque abbia un cervello può trarre le sue conclusioni da solo. Chi non ne ha, delega agli altri, come fai tu. Poi non ti lamentare se un recensore che riceve il telefono in prova gratis non si lamenta del prezzo di vendita.

giorgio085

che sia sovrapprezzato non vi è dubbio.

SteDS

É chiaro a tutti che stiamo parlando di una "copia" e di una "controcopia", poi libero di avete le tue teorie da simpatizzante/sostenitore/tifoso di Apple, ha copiato di piú HTC, ha copiato solo HTC, come preferisci.

Max

eh si, un sacco di somiglianze: sono entrambi di alluminio e ..... telefonano!
Ma per favore ....

adel90

be allora si ma non oltre i 200€

HTCBestTW

Btek ha fatto diversi video su questo HTC A9 e la sua versione della Sense.

Dice che molte apps tipo quella musica le puoi scaricare dal playstore, presumo anche il Browser che tra l'altro era da scaricare a parte pure su M9.

SteDS

Allora il mondo è pieno di "fandroid sfegatati" visto che praticamente tutti (tranne gli invasati Apple) hanno visto somiglianze.

Matt

Apple mi ha deluso!

Max

ma neppure per sbaglio, e giusto un fandroid sfegatato può vedere somiglianze tra M7 ed iPhone 6....

Ripeto: One M7 era ed è davvero un bel telefono, ma non assomiglia a nient'altro.

Azzorriano

Nel punta e scatta è irraggiungibile come velocità :-) come qualità è sicuramente ottimissimo ma voglio vedere come dici tu i Nexus e i Lumia. Discorso a parte i video, lì è il re indiscusso.

Abbiocco

2100mah di batteria li capisco su un HD da 4.7 pollici. Ma su un FullHD da 5 non mi convincono per niente. Poi l'ottimizzazione è importantissima, ma la base deve esserci.

LordRed

Ma la vendono solo in America, per questo motivo le specifiche sono diverse dalla versione italiana

ernestinthesixties

datti una calmata e impara a rispettare il parere altrui. se vuoi avere ragione te la do. ora esco e vado a comprarmi un A9 per fare le foto. contento?

ernestinthesixties

in effetti, M7 secondo me è ancora perfettamente adeguato. fluido, veloce, affidabile come sempre. è ancora un piacere usarlo.

talme94

D:

talme94

Allora ritiro tutto

emi

che faccia c@gare è una tua opinione personale, a me piace moltissimo. Per quanto riguarda le asimmetrie, a me dà molta più noia la camera decentrata dell'iphone piuttosto che il resto.

josefor

Pensavo iphone avesse bordi grandi ma vedo chi riesce a far meglio :D

Joel-TLoU

Ovviamente ci sono moltissime qualità da considerare oltre al risultato finale di una foto. iPhone 6s ha molti punti a favore: scatti, apertura e fuoco istantanei, slow-motion nativo a 240 fps da far accapponare la pelle, stabilizzazione video sul Plus che sfiora la perfezione e magnifica anche sul modello digitale, punta e scatta che non ne sbaglia una, e così via.

Francesco Dongiovanni

Quoto al prezzo attuale

Francesco Dongiovanni

Se compri un HTC stai a posto x 4 anni....come minimo ...questo è il plus di un HTC

Giallu74

Ti sei mai chiesto perchè quasi tutti gli LG che trovi a vendere hanno due mesi di vita?

Sdeb

E del g flex 2 cosa dici?

Giuliano

A 649 euro ne venderanno sicuramente a vagonate....

Giorgio

Costasse la metà avrebbe un senso.

Azzorriano

Concordo, infatti sono anch'io molto curioso del confrontone finale tutti contro tutti che spero ci sia anche quest'anno :D secondo me questo HTC A9 si pone comunque in Top 10 almeno!

Azzorriano

Vero all'inizio certe app erano veramente lente, lo ammetto ... però devo dire che dopo Lollipop e il primo rodaggio ora scorre tutto molto meglio, la galleria ha un'apertura rapida (quasi instantanea!) e idem la fotocamera, insomma ci sono stati grandi passi avanti :-)

Alzz

Si, ma 700€ per un'imitazione non vi sembrano troppi? tanto vale prendere il nuovo OnePlus X!!!

Mister chuk revenge

Non saprei..io li noto eccome, e l'ho preso nuovo al lancio. Adesso riposa nella mia collezione, ma ogni tanto non disdegno di usicchiarlo ancora!

Rhodos

Crittografia di Marshmallow...................
PIN per decriptare la Memoria..............
1 Minuto e 30 per accendersi...............
I love JB and KK......

Alzz

Infatti, hai detto proprio tutto!!

Joel-TLoU

Lo collego in TOP 5, ovviamente sotto a Galaxy S6 ed LG G4. Non ho ancora valutato i nuovi Nexus e i nuovi Lumia, però.

Azzorriano

Ah ecco ;-) tu l'iPhone come lo collochi quest'anno lato puramente fotografico? Video ammetto in toto la superiorità :-)

UomoQualunque

Io non lo noto, avrò le banane agli occhi...

emi

mi sa che sei confuso tu Nappo, ho un M8 e fa foto spettacolari, ma hai provato un HTC?

Mister chuk revenge

Tutto. Qualsiasi contenuto attuale é ben più pesante rispetto a 3 anni fa. Inoltre non c'entra nulla che vada come o meglio di un medio attuale, visto che sto parlando rispetto a se stesso. Il calo é importante.

emi

esattamente...

emi

anche se ha magari la stessa autonomia di un G4 con 3000mhA?

HTC U11, la nostra recensione

HTC U11: la nuova "lucidità" del brand taiwanese | Anteprima Video

Recensione HTC U PLAY: bello fuori, meno dentro

HTC One X10 ufficiale: un medio gamma con stile e tanta batteria